Tongkat Ali e Fadogia Agrestis – Integratori Testosterone – Guida

Tongkat Ali e Fadogia Agrestis sono due integratori che stanno guadagnano popolarità per l'ottimizzazione dei livelli naturali di Testosterone anche nei giovani uomini, vediamo cosa sappiamo di questi composti e come funzionano.

Tongkat Ali

Tongkat Ali (nome scientifico : Eurycoma longifolia) è un'erba indonesiana o della Malesia usata storicamente come afrodisiaco naturale e medicina tradizionale dai popoli locali.

Qui possiamo vedere la sua scheda su Examine.com

Il meccanismo d'azione proposto è quello di un'azione inibitoria sull'aromatasi e di modulazione selettiva sui recettori estrogeni (un meccanismo simile al Tamoxifene anche se molto meno potente) che aiuterebbero a ridurre il feedback negativo sulla produzione di testosterone endogeno.

Non ci sono studi diretti sull'uomo sull'assunzione orale di estratti di Tongkat Ali ma evidenze su modelli animali (topi) mostrano oltre ad acclarati effetti afrodisiaci promettenti risultati sull'aumento di testosterone e produzione di sperma con evidenze anche favorevoli sull'erezioni e nel ritardare l'eiaculazione.

Non sono emerse tossicità di rilievo ed appare un prodotto sicuro.

E' bene chiarire che non è un prodotto con chiari studi scientifici diretti sul consumo umano a supporto ma ancora evidenze preliminari su modelli animali ed aneddotica personale.

Fadogia Agrestis

Fadogia Agrestis è un erba nigeriana utilizzata storicamente come afrodisiaco.

Non ci sono studi umani, ma solo su modello animale (topi).

Qui la scheda di examine.com

Negli studi sui topi si è rilevato un effetto afrodisiaco con aumento notevole della libido ed un notevole aumento di testosterone.

I meccanismi d'azione proposti sono quelli di una aumento di LH che porta come conseguenza un aumento della produzione di testosterone, ed una aumento di sensibilità dei recettori di LH nelle cellule di Leydig.

Sui modelli animali è stata riportata una tossicità testicolare con dosi molto alte (in proporzioni molto più alte di quelle usate tramite integrazione) e proporzionale ad esse da indagare ulteriormente.

Anche qui che quindi non ci sono ancora studi scientifici sul consumo umano.

Aneddoticamente molti riportano un'azione sinergica nel consumo di Tongkat Ali e Fadogia Agrestis combinato.

Parlando di aneddotica Andrew Huberman è forse colui che ha reso Tongkat Ali e Fadogia Agrestis popolari nell'ultimo anno parlandone nel suo Podcast ed in altri Podcast di cui vi metto i video di seguito.

Con Joe Rogan :

 

Con Mark Belly :

Nel suo Podcast :

Recentemente ne ha parlato anche il Dr. Kyle Gillett (esperto di ottimizzazione ormonale ed endocrinologia) :

Dosi consigliate

Non essendoci studi sull'uomo non ci sono raccomandazioni ufficiali sulle dosi.

Huberman consiglia questi dosaggi dopo esperimenti personali ed esperienza aneddotica con molti clienti :

Fadogia Agrestis

600mg al giorno di estratto 10:1 (prodotto a cui fa riferimento : https://barlowesherbalelixirs.com/fadogia-agrestis-extract)

Tongkat Ali

400mg al giorno (prodotto a cui fa riferimento : https://solaray.com/products/tongkat-ali-root)

Le dosi consigliate su examine.com sono :

Fadogia Agretis

  • 550-1,100mg per una persona di 68kg
  • 700-1,450mg per una persona di 90kg
  • 900-1,800mg per una persona di 113kg

Tongkat Ali

200-300mg al giorno di estratto 100:1

Conclusioni

Tongkat Ali e Fadogia Agrestis sono due prodotti molto promettenti per l'ottimizzazione dei valori endogeni di testosterone, attualmente sono integratori legali e venduti normalmente non considerati doping o farmaci, sono estratti di erbe naturali.

Non ci sono studi robusti sull'uomo, solo studi su modelli animali sebben molto promettenti.

Chiunque voglia sperimentare con questi prodotti farebbe bene a consultare il proprio endocrinologo ed ad effettuare analisi complete del profilo ormonale prima e dopo per vedere se l'integrazione sta sortendo effetti.

I valori endogeni di testosterone sono estremamente dipendenti dalla dieta, dalla composizione corporea, dal sonno, livelli di stress, attività fisica, vitamina D, esposizione solare ed è bene ottimizzare tutti questi aspetti prima di valutare integrazione che non potrò mai compensare uno stile di vita sregolato.