Dorsali Lat Machine

Esercizio : Lat Machine Prona larga avanti

Muscoli target : Dorsali, Trapezi (specialmente fasci inferiori)

Muscoli sinergici e stabilizzatori : tutta la catena posteriore,core addominale e flessori del gomito

Tipologia : multiarticolare

Trazioni prone larghe avanti , lavoro spostato molto sul piano frontale, il gomito viaggia esternamente dall'alto verso il basso.

Tecnica Esecuzione e consigli

Ci si piazza perfettamente sotto il cavo - sbarra e non dietro o avanti inclinadosi, il busto è perfettamente sotto il cavo.

Si parte da fermo, con scapole\spalle elevate in totale allungamento, prima si scrollano le spalle in basso ed indietro adducendole e deprimendole poi segue il movimento del gomito. Non ci si deve chiudere in avanti o far slittare le spalle avanti negli ultimi gradi di movimento facendo un attimo di fermo a fine concentrica per ricercare la massima contrazione.

In eccentrica prima salgono i gomiti e dopo le spalle tornando in massimo allungamento. Un attimo di fermo in alto ed in basso evita rimbalzi. Non ci si deve buttare dietro con la schiena per slanciare ed accelerare il peso. Come sempre quando si allenano i dorsali, vanno guardati i gomiti e non la sbarra\mani. Dove finirà la sbarra (occhi, naso, mento, petto) dipende principalmente dalla mobilità e dalle leve individuali.

Evitare di spingere troppo con le ginocchia contro il supporto per fare forza e compensare.

Progressione

Esercizio analogo alle trazioni con la stessa presa, ma in cui si può modulare il carico a proprio piacimento ed eventualmente (se si è avanzati) giocare un pò con gli angoli per trovare la contrazione perfetta.

Non mi piace utilizzarlo a basse ripetizioni usando più del proprio peso corporeo, a quel punto tanto vale fare le trazioni.

Molto spesso vediamo caricare uno sproposito alla lat machine, per poi slanciarsi all'indietro come se si stesse facendo il cavallo sulla motocicletta, o trasformare l'esercizio da orizzontale in verticale.

Non ha assolutamente senso, si rischia l'infortunio senza nessuno stimolo muscolare.

Per ulteriori considerazioni sul ROM leggi l'articolo sulle trazioni