bodybuilding e salute
Si dice spesso che l'allenamento fa bene, lo sport fa bene i pesi fanno bene, la dieta fa bene... ci correlano fisici statuari praticamente senza grasso sottocutaneo e muscoli grossi e scolpitissimi alla salute e si sprecano gli hashtag "healthy" in foto del genere... ma è cosi?

bodybuilding e salute : In realtà quello che fa bene è :

-  mantenere una buona massa muscolare
- mantenere una buona % di grasso (maschi 8-15%, donne 18-25% circa) senza forzare troppo il proprio set point.
- restare fisicamente attivi, allenando sia i muscoli (per preservare eo mettere massa muscolare) che il sistema cardiovascolare
- avere un'alimentazione bilanciata che permetta di mantenere bene i punti precedenti.

Tutto ciò è ben lontano da quello che abbiamo nello sport e nel culturismo agonistico o comunque portato allo stremo alla ricerca dei massimi livelli, oppure al mondi dei social, di Instagram, di Facebook, dei selfie con i filtri, dei film di Hollywood con ragazzi e ragazze con corpi assurdi, durissimi, enormi e senza un filo di grasso.

Per arrivare al 5-6% di grasso ed essere "stracciati" si devono affrontare prolungati periodi di alimentazione ipocalorica - una sorta di autoaffamarsi  - che hanno ripercussioni sull'umore, sulle energie, sull'asse ormonale sul metabolismo...

Per sviluppare la massima ipertrofia bisogna andare incontro ad allenamenti ad alto volume ed intensità che tassano le articolazioni, e periodi di sovralimentazione prolungata che metabolicamente sicuramente non fanno benissimo.

Per raggiungere la massima prestazione negli sport bisogna allenare il gesto con volume intensità e frequenza altissimi, con tutti i risvolti articolari, e di infortuni possibili.

Raggiungere il massimo potenziale, raggiungere la massima prestazione NON è così salutare come dicono a causa di cosa serve per ottenerlo.

E molto spesso quando si ottiene il fisico desiderato, ultra definito e muscoloso dopo sacrifici immensi... ci si rende conto che non è così bello. Le energie sono poche, la fame tantissima, la libido è bassa, i sacrifici sociali (non mangiare fuori, evitare di bere, avere orari perfetti per recuperare al meglio, non stressarsi) per mantenere quel livello sono immensi.

Il fitnesswellness e la sana alimentazione sono salutari. Allenarsi con i pesi e aerobicamente con buona intensità e frequenza ma senza esagerare è salutare. Lo sport e l'allenamento estremizzati per i massimi risultati, allenarsi ossessivamente, contro i dolori, contro la stanchezza, contro la spossatezza, prendere integratori (se non di più) e stimolanti per caricarsi quando le energie scarseggiano... non tanto.

E questo lasciando da parte il discorso doping.

E ciò non è una critica a chi rincorre i massimi risultati, ma deve essere chiaro che si tratta di una scelta personale e di compromessi tra salute e risultati.

Si fa passare l'idea che essere stracciati al 5% con muscoli grossi e definiti sia la massima espressione della salute... in realtà è probabilmente molto più in salute (metabolica, mentale, ormonale ed articolare) una persona un pò più appannata al 12% di BF con una buona massa muscolare non estremizzata e prestazioni medie.

Sono scelte, ma cosa comportano deve essere chiaro.

 
Per ampliare il discorso e portare una testimonianza pratica voglio tradurre un bellissimo post di Ben Carpenter con cui voglio affrontare il discorso ESTETICA - SALUTE.
Ben ci spiega cosa significa raggiungere un aspetto ultra-definito come quello dei fitness model, che sacrifici comporta e come ci si sente quando si è in quella condizione.

Il post originale in inglese lo trovate qui

Traduzione

Bodybuilding e salute : LE CONFESSIONI DI UN FITNESS MODEL - BEN CARPENTER

Era da un pò che volevo fare questo post, perchè sono frustrato quando vedo le persone parlare della dieta e dipingerla come qualcosa che non è.
Fare una dieta per scendere a livelli molto bassi di grasso corporeo è essenzialmente un modo controllato di autoaffamarsi. Le persone che ottengono i corpi più definiti sono le persone che affamano loro stesse per un aspetto temporaneo.

Adesso, c'è una differenza tra quello che è l'immaginario collettivo e la realtà dei fatti. Le foto dei fitness model sono spesso usate come motivazione per incoraggiare le persone a lavorare duro e essere dedicate.
Questo è ok, lo faccio anche io.

Ma, è assolutamente critico spiegare i lati negativi di tutto ciò altrimenti avrai una base di persone che sperano di essere definite tanto quanto i modelli in foto (senza conoscere ciò cosa comporta).
Quando sono stato nella mia forma più definita e magra, mi sentivo uno schifo. Ero stanco, irascibile, avevo poca libido e sempre fame.
Avevo il mio aspetto migliore, ma mi sentivo nel modo peggiore di sempre.

Vedo le persone che parlano di rendere la dieta più facile possibile (lo faccio anche io) ma questo NON SIGNIFICA che sarà veramente facile. Non lo sarà.
Se ti spingi ai tuoi limiti, la dieta può essere fottutamente DURA.

Stai combattendo contro il tuo corpo che vuole riprendere peso. Puoi trovarti a pensare al cibo costantemente e non sentirti mai sazio, anche dopo aver mangiato un grosso pasto. E' possibile perfino che ti trovi a sognare il cibo.
La tua psicologia riguardo al cibo cambia. Qualsiasi livello di ossessione che hai adesso, probabilmente si moltiplicherà significativamente. Conosco fitness model che contano i pezzi di gomma da masticare o pesano tutte le spezie che mettono sull'insalata. Alcune volte le persone addirittura masticano e poi sputano il cibo per poterlo solo assaporare.

Se avevi paura di mangiare ai ristoranti prima probabilmente questo terrore aumenterà quando il tuo margine d'errore per l'introito calorico diventerà sempre più piccolo.
I comportamenti nevrotici aumentano esponenzialmente. Vorresti allenarti sempre di più mangiando sempre di meno.

Allora, fai il tuo servizio di foto o la tua gara e ti ritrovi ad abbufarti poco dopo. Il peso che raggiungi dopo può di gran lunga superare quello con cui sei partito prima della dieta. Per esempio potresti aver perso 7 kg per una gara e poi averli rimessi in un tempo molto minore rispetto a quello in cui li avevi persi.

Quindi, ti ritrovi più grasso di quando avevi iniziato ed ora ti senti uno schifo ed hai problemi di autostima perchè non hai un aspetto tanto bello quanto avevi poche settimane prima.

Quello che si pensa normalmente dei fitness model :
- Felici
-In Salute
-Amano la vita
-Stracciati

Quella che invece è la realtà dei fitness model :
-Irascibili e scocciati
-Non in salute
-Letargici, senza energie
-Stracciati

Non dico tutto ciò per scoraggiare chi vuole raggiungere bassissimi livelli di grasso.
Ma, credo sia importante capire queste cose in modo da poterle affrontare in modo giusto.

E' comune vedere il tuo atleta preferito in gran forma e decidere che vuoi fare la dieta per raggiungere bassi livelli di grasso come loro solo per scoprire poi che non ci si sente così bene come ci si immaginava.
Se lo vuoi fare, capire i rischi ti aiuterà ad affrontarli per te o per i tuoi clienti.

Inoltre, per la grande maggioranza delle persone capire che il livello di definizione mostrato dai fitness model NON E' quello che mantengono tutto l'anno. Puntare a volerlo mantenere per tutto l'anno significa fare una quantità di sacrifici enorme, molto superiore a quello che credi.

LEGGI ANCHE

TIRARSI DA NATURAL PUÒ FARE SCHIFO!

BODYBUILDING NATURAL : ASPETTATIVE REALISTICHE

Fisico e muscoli : persone comuni culturisti e modelli irragiungibili

Fisico da spiaggia: Analisi e guida per principianti.

Come mangiare “tanto” assumere poche calorie e dimagrire.