farmaci

Questo articolo è una traduzione e adattamento dell'articolo di Muscular Development che trovate QUI in inglese

La traduzione della prima parte la trovate QUI

La seconda parte QUI

La terza parte QUI

E' noto che spesso quando si attribuiscono interviste ai grandi atleti, dietro ci possono essere dei ghostwriter ovvero delle persone che inventano e scrivono a nome di altri con notizie inventate o presunte.

Muscular Development è un magazine internazionale di alto livello, è questa serie di interviste è molto interessante. Vi invito però come sempre a leggere tutto con spirito critico e razionale e non prendere tutto ciò che è scritto per vero tenendo a mente che potrebbero anche essere notizie ritoccate o inventate, cosa che purtroppo avviene spesso in questo campo.

Legenda :

AAS= Steroidi Androgeni Anabolizzanti

SR = Shawn Ray

DY= Dorian Yates

KL= Kevin Levrone

Le precauzioni per la salute

Che precauzioni prendevate per minimizzare le conseguenze negative dei farmaci? I vostri medici sapevano ciò che facevate?

SR: La prima cosa era che mi assicuravo sempre la qualità farmaceutica di quello che usavo. Controllavo regolarmente il mio sangue durante la carriera e ovviamente il mio dottore sapeva che ero un pro bodybuilder che voleva attenzione ai dettagli poichè la mia salute era più importante della ricchezza e successo come atleta di livello mondiale. Sapevo che il mio tempo come pro atleta era limitato nel grande disegno dalla mia vita.

DY :Approcciai il dottore di famiglia e gli dissi che usavo farmaci per competere ad alto livello. Fortunatamente non giudicò. Acconsentì a monitorarmi per assicurasi che stessi bene. C'erano dei rischi con l'uso di AAS, e aumentano con il tempo di utilizzo. Accettai questi rischi, e la salute era buona quanto ci si aspettava. I miei prelievi rivelavano i soliti stressor come un aumento degli enzimi del fegato e un abbassamento dell'HDL a causa degli orali. Al mio peso maggiore, solitamente quando ero 280-290 libbre, la mia pressione sanguigna era al limite dei valori alti. Ma ora ho 54 anni, sono ritirato d 17. Continuo a fare controlli per la salute. Non ho nessun organo accresciuto tranne per un "cuore d'atleta" leggermente grande che è molto comune. La mia prostate è normale. Magari sono solo fortunato, ma credo anche che mantenere il mio uso moderato ha qualcosa a che fare con ciò.

KL: Iniziai a lavorare con il dottore nel 1991, non appena decisi di vincere le nazionali. Gli dissi cosa facevo ed acconsentimmo ad assicurarci che stessi il più in salute possibile.

Gli effetti collaterali

Quali effetti collaterali avete sperimentato, e sono svaniti alla fine dei cicli?

SR: L'unico effetto che ho sentito era il senso di mancata completezza! Dovevo aumentare il volume su tutto quello che facevo fisicamente in palestra. Dovevo far funzionare i farmaci lavorando più duramente! Usati da soli, non sono uno stimolo sufficiente per andare in gara contro ragazzi più pesanti di me di 50libbre e più alti! Mi allenavo ad un livello superiore e ero in controllo della mia dieta per assicurarmi che i farmaci avessero portato al massimo livello che volevo.

DY : Come ho detto, un incremento della pressione e degli enzimi del fegato, ed una riduzione nel coloesterolo buono. Il basso HDL era la cosa che più mi preoccupava perchè collegato a problemi cardiaci. Ma tornò normale. Ora vivo differentemente. Quando ero competitivo, non ho mai bevuto un bicchiere di alcol. Non volevo stressare il mio corpo ancora di più di quello che facevano gli AAS.

KL: Dimmi che sono fortunato, ma non ho mai avuto nessun effetto collaterale. Mai gyno, mai caduta di capelli o brufoli. Un pò di ritenzione idrica ed aumento degli enzimi del fegato quando usavo gli orali come a tutti, ma una volta interrotti tutto tornava nella norma.

 

 

DNP come brucia grassi

Un farmaco spaventoso che sembra nuovo è il DNP che sembra responsabile per molte morti. Lo conoscevi?

SR: Per quello che so non esisteva ai miei tempi.

DY: Niente di nuovo. E' in giro da 100anni. Nessuno che conosco lo ha usato. E' una veleno che aumenta la temperatura. Usavo il clenbuterolo per bruciare il grasso ed era più che sufficiente. Non ho mai usato tiroidei. Non mi servivano sno sempre stato magro di natura e a volte perdevo grasso così velocemente che era scocciante!

KL: Mai sentito fino a forse un anno fa.

Synthol ed oli locali

Oli locali some il synthol sono molto usati per migliorare la pienezza di alcune aree come braccia e spalle. Lo trovi accettabile? O alla stregua di protesi ai polpacci e petto?

SR: Questo è uno sport da adulti. Chi vuole usare Synthol può. Non si conosco gli effetti a lungo termine mentre negli steroidi si sa che una volta smesso gli effetti negativi scompaiono. Mi fa triste pensare a chi usa Synthol, è sintomatico di problemi più profondi di voler essere il miglior Bodybuilder.

DY: Ho visto usarlo dagli inizi dei 90, io non l'ho mai usato. Non è bodybuilding non stai costruendo con le tue forze stai solo iniettetando roba, lo trovo scorretto.

KL: Ho sconfitto ragazzi che lo usavano come Nasser. Mi sembra che Flex disse di averlo usato. Quello che so è che niente batte la genetica ed il duro lavoro. Il Synthol fa apparire distorti e togli i dettagli che dovresti vedere. Io sono old school. Facciamo parlare i muscoli. Per me è uno svantaggio usarlo, sembri stupido e si vede che è finto.

Le morti recenti

Abbiamo assistito a parecchie morti recentemente. Hai paura per te, che puoi vivere meno di quanto avresti potuto non usando niente?

SR: Dobbiamo dire che molti sarebbero ancora se non fosse per il consumo e la preoccupazione per gli steroidi. Ipertrofia cardiaca, obesità e così via sono tutti fattori in queste morti premature. Dovrebbe servire a stimolare a fare controlli e mantenere un a buona salute post competizione come avvertire sull'abuso di steroidi. Possiamo incolpare tante cose quando muore un bodybuilder. Se morisse in un incidente d'auto si direbbe che è stato a causa della sua grossezza!

Troppi atleti muoiono presto e l'unica cosa che possiamo fare è prestare attenzione ai segnali e fare sempre controlli. Se si usa, usare moderazione.

Gli atleti devono sapere perchè usano ed avere chiaro il confine tra uso ed abuso.

DY: Come Bodybuilder prendiamo rischi calcolati. Ora vivo in maniera salutare ed è tutto quello che posso fare. Mi dispiace per chi è morto presto. Ma dire che sono tutti attacchi di cuore è sbagliato. Sonny Schmidt ha avuto il cancro, Paul De Mayo overdose di droghe ricreative, e probabilmente medicinali da prescizione sono responsabili per Mike Mentzer. Momo Benaziza è morto per diuretici che a differenza degli steroidi possono ucciderti subito. Probabilmente anche Andreas Munzer. i diuretici si usano molto ancora oggi e sono pericolosi per i reni. Non c'è dubbio che abusare di AAS sia molto pericoloso. Ma è anche mostrato che la TRT in chi ha bisogno riduce i rischi di certe condizioni croniche.

KL: Non ho paura non mi interessa, perchè sono sempre stato moderato nell'uso e ho passato più tempo OFF dai farmaci che tutti i miei colleghi. Solo gli esami medici ti possono dire cosa ha ucciso queste persone. La cosa più pericolosa sono i diuretici che ti possono uccidere in poche ore. Steroidi e GH possono portare problemi ma a lungo termine. Ero li quando ho visto morire Benaziza. Ma sai cosa? Devi ancora vedere un campione Olympia morire prematuramente. Credo che usino molto meno di quello che le persone credono. E' chi non ha la giusta genetica che esagera e prende rischi maggiori per superare chi ha una genetica migliore e risponde meglio ai farmaci.

Terapia di sostituzione ormonale (HRT)

Credo che siete tutti in HRT, quali sono i vostri dosaggi e usate anche GH?

SR: Non ho toccato nulla dalla mia ultima gara nel 2001, uno dei motivi per cui mi sono ritirato. I farmaci erano l'aspetto più brutto delle gare e non potevo vedermi continuare ad usarli.

DY: Mi sono prescritti 200mg di testo enantato a settimana. Non è per scelta. Ritiratodmi, non volevo più usare e volevo perdere molto peso. Il BB lo facevo per me non per altri. Una volta che non competevo più non avevo ragione di usare farmaci. Volevo fare una famiglia. Ovviamente i miei livelli di testo e numero di spermatozoi erano bassi dopo il ritiro nel 1997 Dopo 18 mesi riusci con mia moglie a concepire. Ma dopo due anni senza farmaci  i miei livelli di testo erano medio-bassi. Parlai con il dottore e mi mise in TRT per portarmi a valori alti ma nella norma. Non uso GH, molti della mia età lo usano per mantenersi magri ma a me non serve.

KL : Uso dei pellet per la mia TRT. Sono impiantati nei miei glutei e rilasciano molto lentamente nel periodo di un mese. Programmati per 200mg a settimana. Non tocco GH dal 97.

Continuare con cicli pesanti dopo il ritiro dall'agonismo

Perchè secondo te molti continuano a fare cicli pesanti anche quando non fanno più gare?

SR: Io credo di avere un dono, salute  e fitness, un buon corpo e una buona mente. Sono felice di non aver avuto nessun problema di salute post ritiro.

Non mi interessa degli altri, l'unica cosa in comune con loro è la passione per ilbodybuilding ma finsice li. Io voglio fare anche altro nella vita.

DY: Molti per motivi psicologici. Sono così abituati ad essere grossi che diventa la loro identità e sono terrorizzati dal perderla. Ovviamente non puoi mantenere grosse masse senza farmaci, intendo molto sopra le dosi da TRT. Sono dipendenti non dai farmaci ma dall'attenzione e accettazione avuta grazie al loro fisico enorme. A me non fotte un cazzo. Vedo gente commentare "Dorian è solo 250libbre ora! Così piccolo!" Chissenefrega. Ho fatto quello che ho fatto, sono stato il migliore per 6 anni e quella parte della mia vita è finita ora.Se avessi provato a mantenere tutta quella massa scommetto che sarei morto ora, ma invece sono qui e voglio esserci per molto.

KL : Per alcuno è troppo difficile smettere di essere quel personaggio del grosso culturista che tutti guardano con stupore. Ci vuole una persona forte per mettere giù la siringa e smettere di recitare quella parte. Così si aggrappano al passato perchè un futuro dove non hanno tutta quell'attenzione e rispetto dal loro corpo è troppo spaventoso. Non voglio essere quel 60enne che vedi agli show con la canotta, una cintura da allenamento e porta la sua bottiglia di acqua e roba varia in giro. E' triste. Ho creato il mio personaggio da sofferenza e dolore. Ho perso mio padre a 7 anni e mia mamma quando ero ancora piccolo. Non avevo nulla a cui aggrapparmi così il bodybuilding divenne la mia via di fuga dal mondo per molto tempo. Ma sono riuscito ad allontanarmi da esso. Mi piace l'uomo che sono ora, e come padre di mio figlio. Il mio destino come campione di bodybuilding vive nelle foto, video e nei ricordi dei fans di quegli anni. Non ho più bisogno di restarci avvinghiato.

Piaciuto l’articolo? Condividilo sui social e lascia un mi piace sulla pagina Facebook del blog!

Iscriviti al Canale Youtube