obesità

Questo articolo è l'adattamento e traduzione di un pezzo scritto dal Dottor Spencer Nadolsky, medico americano specializzato in obesità ed atleta.

Trovate l'articolo originale QUI

 

L'obesità è dovuta alle scelte delle persone?

Credi davvero che l'obesità sia dovuta a pigrizia e mancanza di forza di volontà? Credi che la soluzione sia semplicemente scegliere di mangiare meno e muoversi di più?

Considera questa storia :

Is Obesity a Choice- (2)

Per molti di voi, questa storia ha senso. Per altri, potrebbe essere frustrante. La storia di Steve e Joe è molto comune nel mondo. Quello che vediamo alla fine è il prodotto di una moltitudine di fattori durante la vita.

Andiamo oltre e capiamo quanto è davvero complessa l'obesità.

Epigenetica e Genetica

Nell''utero l'impatto dello stile di vita della madre sulla vita del bambino è molto più grande di quanto si immagini. Non solo lei può passare potenziali geni relativi all'obesità che influenzano il comportamento e la composizione corporea, ma le influenza anche la cosiddetta epigenetica.

Ci sono studi che mostrano che le madri che prendono il giusto quantitativo di peso e vivono uno stile di vita salutare in confronto a madre che fanno il contrario hanno un impatto importante (specialmente il peso) sulla vita del bambino (approfondisci qui ) Guarda alla differenza tra la mamma di Steve e quella di Joe. Sono queste scelte del bambinopersona?

 

Parto ed infanzia

Anche la tipologia di parto può avere un impatto. I tagli cesarei sono associati con l'obesità (approfondisci qui ) con l'avanzare della vita. Questo potrebbe non essere causale ma può avere un'influenza. Potrebbe non essere neanche una scelta della madre (poteva essere una necessità) e non rendi la madre un cattivo genitore. Essere allattati al seno invece con con il latte artificiale è un'altro fattore che impatta poi con il proseguire della vita il bambino (approfondisci qui ). Anche questo può essere indipendente dalla madre che magari non riusciva a produrre abbastanza latte (oppure può anche semplicemente essere dovuto alla volontà della madre che non voleva allattare). Sono queste scelte del bambinopersona?

Come viene cresciuto il bambino

Nell'infanzia, la creazione di abitudini salutari e mantenere un peso normale è importante per la salute e il mantenere un corpo magro pi+ avanti nella vita. Sviluppare un gusto per cibi principalmente salutari invece che principalmente per i cibi iperpalatabili (approfondisci qui )

può essere una grande influenza a riguardo. Guarda la famiglia di Steve. Mangiano un sacco di verdure e proteine magre mentre si godono la compagnia reciproca (e mangiano anche più lentamente.) Il povero Joe è lasciato da solo a mangiare voracemente principalmente cibi processati davanti la TV. Questo non significa che mangiare al fast food ogni tanto quando sei giovanissimo sia negativo per tutti, ma quando questo tipo di pasti predomina nella dieta ci potranno essere dei problemi in futuro. (Approfondisci qui ).

Allenarsi da giovani è anche di notevole importanza per stare in forma ed in salute. Guardate il padre di Steve allenarsi con lui da giovane. Lo status socioeconomico può giocare un ruolo in tutto ciò. Magari il piccolo Joe non poteva andare fuori a giocare a causa di un quartiere poco sicuro?

E' tutto ciò una scelta del bambinopersona?

Condizione medicamedicinali

Ci sono numerose medicine che causano guadagno di peso (approfondisci qui). In questa storia, a Joe sono stati dati potenti antipsicotici da un medico a causa dei suoi "problemi comportamentali". Cosa sarebbe accaduto se Joe fosse cresciuto nella famiglia di Steve ed avesse avuto il supporto eo gli insegnamenti su come comportarsi? Queste medicine hanno effetti molto potenti (inclusi quelli sul peso, approfondisci qui) che sono davvero duri da superare.

Sono queste scelte del bambinopersona?

Forti fattori fisiologicibiologici

Alla fine, vediamo uno Steve magro ed un Joe obeso. Quello che molte persone vedono è semplicemente duro lavoro e disciplina contro pigrizia e mancanza di volontà. E se vi dicessi che una volta che qualcuno sviluppa obesità, il loro meccanismi che regolano la fame e la ricompensa da cibo (approfondisci qui, qui e qui ) cambiano e il loro tessuto grasso inizia a secernere ormoni che fanno funzionare male il cervello ed il corpo? Se vi dicessi che è stato tutto facile per Steve grazie al fatto di aver avuto i giusti genitori e il giusto percorso di crescita e ora quindi una normale fisiologia?

Se vi dicessi che quando Joe è stato dal medico e gli è stato detto che sarebbe andato in contro ad una morte prematura a causa della sua obesità, ha fatto numerosi tentativi di perdere peso ma non era in grado di sopportare la fame e i bassi livelli di energia?Infatti, potrebbe anche aver speso migliaia di dollari in programmi per la perdita di peso ed integratori per aiutarli ma è stato ugualmente un fallimento. E' ancora da considerare pigro? E' solo questione di volontà? Dovrebbe solo prepararsi alla lotta e riprova più duramente?

Credetemi, non sto dicendo che Steve non lavora duro. Infatti è probabile che si faccia il culo. Ma questo implica che Joe non lo faccia?

Tutto ciò significa che Joe non ha possibilità di riuscita? NON sto affatto dicendo ciò.

Sto cercando di mostrare il quadro completo del perchè l'obesità è più complessa di un semplice "mangia menomuoviti di più, avere volontà e essere disciplinati". La questione è molto più profonda. Sto dicendo che Joe necessita di più aiuto rispetto ad altri. Etichettarlo come pigro è la peggior cosa che tu possa fare, specialmente se sei qualcuno che lavora nella campo della salute (medici, infermieri, fisioterapisti,personal trainer,nutrizionisti etc). Aiutalo. Se non vuole essere aiutato ora, si disponibile quando lui vorrà.

Sfortunatamente, solo una piccola percentuale di persone che prova a perdere peso hanno poi successo a non riguadagnarlo successivamente (approfondisci qui ). E' tutto dovuto a mancanza di volontà e disciplina o è a causa di quello che ho descritto prima? Abbiamo un'epidemia di pigrizia?

Magari necessita di medicine (approfondisci qui ) per mitigare la sua intensa fame e voglie mentre taglia le calorie e mangia i giusti cibi (non sono pillole magiche, ma aiutano un corretto stile di vita).

Magari necessita un coach ed un gruppo di supporto (approfondisci qui ) per aiutarlo a tenere il conto di ciò che mangia e imparare quali cibi scegliere e come cucinarli? Magari eventualmente necessita di una chirurgia di supporto? Magari necessita solo di empatia e qualcuno su cui fare affidamento.

Si, Joe NECESSITA di mangiare meno e muoversi di più. Ma non vedete come è tutto più complesso di ciò?

Credete che stia criticando gli amanti del fitness? La mia storia è molto simile a quella di Steve. Ovviamente io lavoro duro e l'ho sempre fatto in qualsiasi cosa nella mia vita. Sono stati privilegiato ad avere genitori che si sono presi una cura fantastica di me non solo durante l'infanzia ma anche nell'utero. Sono stato cresciuto mangiando cibi sani, ma senza rigide regole dietetiche. Mangiavamo pizza e fast food ogni tanto ma non era la norma. Mio padre e mia madre erano entrambi due insegnanti molto acculturati. Nonostante appartenessimo alla classe media, ho sempre avuto tutto quello di cui avevo bisogno, incluso amore e supporto. Mio padre era anche un grande atleta e un coach di wrestling ed insegnate di biologia. Nutrizione ed allenamento sono stati imprintati su di me da piccolissimo grazie a tutto ciò. Ho lavorato estremamente duro per arrivare dove sono, ma ho avuto l'opportunità di farlo. Ancora, non sto sminuendo nessuno dei miei ottenimenti o delle difficoltà che ho dovuto superare.

Anche io in passato pensavo che l'obesità era dovuta solo ad una ridicola pigrizia. Ora realizzo che non è questo il caso. Sto raccontando questa storia in modo che possiate pensarla differentemente su questo argomento anche voi. Anche se non siete d'accordo, spero che questo vi ha aperto gli occhi sulla complessità dell'obesità.

Inoltre, prima che mi arrivino una miriade di email da genitori che hanno avuto il parto cesareo o hanno nutrito i loro piccoli con il latte artificiale e poi ai fast food etc, non vi sto colpevolizzando. Le cose succedono nella vita. Capisco totalmente. Sto cercando di dimostrare che non tutto è nelle nostre mani.

Vi riporto una citazione che ho sentito dal Dr. Arya Sharma durante una conferenza sull'obesità che ho seguito 5 anni fa :

"Dire a qualcuno con l'obesità di mangiare meno è come dire a qualcuno con la depressione di rasserenarsi."

Questa storia mi è stata ispirata dai miei 7 anni di studio della medicina dell'obesità e dall'essere ora un medico dell'obesità. E' stata anche ispirata da questo cartone che ho visto riguardo il privilegio.

Correlati

Lyle McDonald : Dieta – Set Point – Differenze individuali ed altro

Grasso – Set Point – Ex Grassi e Massa “Pulita”

Massa-Mantenimeno-Definizione-Ricomposizione : come impostare l’alimentazione per ogni obiettivo

Come mangiare “tanto” assumere poche calorie e dimagrire.

 

Piaciuto l’articolo? Condividilo sui social e lascia un mi piace sulla pagina Facebook del blog!

Iscriviti al Canale Youtube